La Coppetta Mestruale Dopo il Parto, Consigli e Risposte

Parliamo di scienza qui. In questo capitolo, la scienza esatta non ci aiuterà molto. Quando ero nei miei ultimi giorni da ippopotamo (così mi chiamavo quando trascinavo la pancia), ho pensato di chiedere al mio ginecologo: “Bene, dopo il parto, quando avrò il ciclo, sarà normale? 

In questo video troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno:

La sua risposta è stata qualcosa del genere. Arriverà prima o poi durante l’allattamento o quando avrai finito di allattare. Sarà normale o più pesante, ci sono donne che hanno periodi normali e altre che sanguinano molto. Dipenderà dal suo corpo, non possiamo ancora saperlo. 

Wow ho pensato, che risposta imprecisa. Ma la verità è che è vero, solo che non lo sai finché non succede. 

La mia prima mestruazione è arrivata senza preavviso (non ho sentito alcun sintomo nei giorni precedenti), su un aereo con mio figlio maggiore che aveva 2 mesi (stavo ancora allattando a tempo pieno). Era un volo di 12 ore, dovevo arrivare a Francoforte, rimanere lì per 12 ore e poi prendere un altro volo di 13 ore per il Sud America. 

Immagina questo! Quanto deve essere stata dura, che quando sono arrivata a Francoforte ho chiamato mia cognata (una ginecologa) per dirle che stavo morendo dissanguata (così si sentiva) e avevo 12 ore di scalo e un altro volo di 13 ore in più. 

È stata lei a darmi un consiglio che non ho mai dimenticato. È la tua prima mestruazione dopo molto tempo (9 +2 mesi) il tuo corpo può causare un periodo molto pesante. Consiglio, non stare fermo all’interno dell’aeroporto, esci e cammina e idealmente veloce. Tu sei come me, un animale bipede. Camminare farà contrarre il tuo utero naturalmente e questo contrarrà le vene del tuo utero che stanno sanguinando. Vedrete come tutto si calmerà a poco a poco. Pensavo che mia cognata fosse pazza, ma non avevo niente da perdere. Così ho preso il carrello e sono andato a fare una passeggiata, porca vacca! Puoi prendere il secondo volo con un periodo abbastanza normale.

Oggi penso che se avessi già usato una coppetta mestruale in quel momento, avrei provato lo stesso panico perché la prima mestruazione era pesante ma non avrei avuto la preoccupazione di vedere come gli assorbenti non duravano più di 1 ora.

Se sei una nuova mamma e usi una coppetta mestruale, questa è probabilmente una delle domande che ti viene in mente: posso usare una coppetta mestruale dopo il parto?

Dare alla luce un bambino è un processo bellissimo, ma è anche difficile, e perché non dirlo? Porta con sé molti cambiamenti, il più importante è che ora c’è una persona in più in famiglia, ma anche cambiamenti in noi donne, sia ormonali – quindi anche mestruali.

Ognuno di noi è diverso, il tuo periodo può essere molto leggero o come il mio. Alcuni dicono che a seconda del tipo di nascita, la prima mestruazione può essere diversa. Forse sono l’eccezione alla regola, ma entrambi i miei primi periodi dopo le mie nascite (un cesareo e un parto normale) sono stati ugualmente pesanti. 

Le tue mestruazioni arriveranno a un certo punto dopo il parto o l’allattamento ed è comprensibile che tu possa chiederti 

quando potrai usare una coppetta mestruale dopo aver avuto il tuo bambino.

Si raccomanda di usare una coppetta mestruale dopo il parto?

Come per tutto ciò che riguarda la gravidanza, l’uso di una coppetta mestruale dopo il parto dipende da ogni caso. Se ha avuto un parto naturale, o se è stato con taglio cesareo, le complicazioni che lo hanno accompagnato, ecc… Anche così, ci sono alcune cose che deve tenere a mente indipendentemente dal tipo di parto che ha avuto.

Dopo il parto, il corpo entra in una fase conosciuta come puerperio, che colloquialmente chiameremmo la fase post partum in cui l’utero si riprende e comincia a tornare alla normalità. La durata di questa fase sarà di circa 6 settimane.

Durante queste 6 settimane o quarantena come è comunemente noto, si consiglia di non introdurre nulla nella vagina o di mantenere il sesso penetrativo, poiché la vagina e l’utero sono doloranti, gonfie cercano di recuperare il loro stato originale prima del parto.

Anche se il suo parto non è stato vaginale, in un parto cesareo anche il suo corpo subisce molti cambiamenti, perché anche il suo corpo si è preparato a dare alla luce un bambino, e il suo pavimento pelvico può essersi indebolito. Pertanto, si dovrebbe aspettare un tempo ragionevole per utilizzare una coppetta mestruale dopo il parto e consultare prima il proprio ginecologo. 

Posso usarlo immediatamente o devo aspettare?

Subito dopo il parto non si raccomanda di usare la coppa perché i muscoli pelvici possono essere indeboliti.

Se il tuo ginecologo lo trova adatto dopo 6 settimane, ovviamente, la coppa e la maternità sono compatibili! 

È quindi molto importante fare una buona valutazione post-partum con il vostro ginecologo o meglio con un fisioterapista specializzato in questo argomento. Dopo 6 settimane avrete un esame dello stato del vostro pavimento pelvico. Questo professionista vi darà il via libera per usare di nuovo la coppa, fare sesso penetrativo, ecc.

Posso usare la stessa misura o ho bisogno di una misura diversa?

Se siete alle prime armi, molto probabilmente avrete bisogno di salire di una taglia dopo il parto naturale. Se indossate la taglia piccola dovrete salire di una taglia. Se sei già una plus size, non avrai bisogno di salire di una taglia.

La taglia plus è creata specificamente per le donne post-partum e casualmente si adatta alla maggior parte delle donne di età superiore ai 30-35 anni o alle donne con fianchi eccezionalmente grandi.

Se indossavi già la nostra taglia più e la tua coppa perde dopo il parto, consulta il tuo ginecologo per il tuo pavimento pelvico, ci sono alcuni passi da fare per rafforzarlo e farlo tornare alla sua vecchia dimensione.

Posso usare la coppa per l’emorragia post-partum?

Anche se può essere molto allettante usare la coppetta mestruale dopo il parto e dopo quei 9 mesi conservati nella borsa… Quando abbiamo un parto naturale, la vagina è infiammata e se è stata vaginale, può avere delle ferite, quindi introdurre qualcosa al suo interno sarà doloroso ed è controindicato. 

Durante la fase di quarantena o di recupero post-partum, c’è un’emorragia. Questo sangue proviene dall’utero. Quando la placenta si stacca, si staccano anche i vasi sanguigni nelle pareti dell’utero.

Vi chiederete cosa succede se ho un parto cesareo. Temo che il sanguinamento dall’utero non sia unico al parto vaginale. 

Anche se hai un cesareo, il tuo corpo è pronto per il parto, quindi il sanguinamento si verificherà ancora e di solito dura per 15 giorni, anche se dipende sempre molto dalla donna e da altri fattori, come le dimensioni del bambino.

In nessun caso le coppette mestruali possono essere usate dopo la gravidanza per il sanguinamento post partum, ma ci sono alternative altrettanto sane e sostenibili come le mutandine mestruali. 

Le mie mestruazioni sono influenzate dopo la gravidanza?

Come ho detto prima, una gravidanza comporta molti cambiamenti a livello ormonale, quindi ovviamente sperimenterai dei cambiamenti nel tuo periodo dopo la gravidanza, specialmente se scegli di allattare il tuo bambino.

Normalmente l’allattamento provoca la soppressione delle mestruazioni a causa delle fluttuazioni ormonali che si verificano dopo la nascita. I livelli di estrogeni e progesterone scendono per far posto alla prolattina. Ma non tutti i corpi sono uguali, esempio: il mio.

Quando il tuo periodo ritorna, sii paziente, perché potrebbe non essere regolare come prima, dato che potresti avere ancora un po’ di confusione ormonale.

Può succedere che il tuo sanguinamento sia più o meno abbondante di prima o che il tuo sangue cambi colore. 

Come sapete non è una scienza esatta e lo saprete solo quando vi succederà.😉

More Articles

Menu